LA POETICA DI ANTONIO FOGAZZARO

Carolina Massi Albanese

Resumo


Le opere del Fogazzaro traboccano nell'autobiografismo,che non è confessione dolente, ma si, rappresentazionedelle perplessità, delle esperienze morali e religiose dell'autore. In esse vi è una proposta religiosa ed anche unaproposta poltica che, scaturite da una congiunzione ibridadell'ideale e del reale, si revelano contaminate e confuse.Questi "principi" fogazzariani, tuttavia, sotto una prospettivadiversa inquadrata nel tempi e nella realtà storica del momento, danno una validità al proposito di predicazionereligiosa e politica.
I protagonisti dei romanzi, esseri fuori della norma, sono in complesso, piuttosto scialbi, sofisticati e staccati dal contesto poetico perchè soverchiati dalla presenza dell'autore. L'autore, difatti, ripropone il protagonista anteriore con alcune pcche variazioni e con nome differente: il personaggio principale non è altro che il personaggio nel quale l'autore vuol rappresentarsi con tutti i suoi conflitti, i suoi contrasti fra la terra e il cielo.

Texto completo:

PDF


DOI: http://dx.doi.org/10.5380/rel.v31i0.19350

Revista Letras - ISSN 0100-0888 (versão impressa) e 2236-0999 (versão eletrônica)

 

Licença Creative Commons
Revista Letras está licenciada com uma Licença Creative Commons Atribuição-NãoComercial-SemDerivações 4.0 Internacional.