Open Journal Systems

REALTÀ, MITO E FAVOLA NELLA RECENTE PUBBLICAZIONE DI ALBERTO MORAVIA: LA COSA E ALTRI RACCONTI.

Carolina Massi Albanese

Resumo


Si analizza l'opera di Alberto Moravia, pubblicata nell'ottobre1983: La cosa e altri racconti. In tutte il lavoro narrativomoraviano il mondo è bloccato, immobile, mentre nell'opera in studio l'ingrata realtà è traslata, ha il respirodella favola.
Eros, in questi racconti, coprotagonista, diventa un mito e, pertanto, un'entità parlante. L'erotismo, nelle opere precedenti, "eticamente insignificante" e "scientificamente noto", si fa qui "poeticamente valido".
L'elemento emozionale, sia emotività dei sensi, che emozione dei sentimenti, occupa sempre lo spazio maggiore ed un certo conflitto interiore trapela dall'inquietudine dei personaggi i quali, se si nutrono di stanchezza e abulia, non accettano del t u t to passivamente il fastidio di esistere.

Texto completo:

PDF


DOI: http://dx.doi.org/10.5380/rel.v33i0.19312